In estate è necessario porre estrema attenzione alla corretta gestione del cavallo per evitare che soffra a causa degli effetti del caldo.

Per ridurre gli effetti del calore, di seguito alcuni semplici accorgimenti che possono risultare estremamente utili:

  1. Se il cavallo ha accesso ad un paddock esterno assicurarsi che ci sia un luogo ombreggiato e fresco
  2. Lasciare disponibile al cavallo molta acqua fresca e pulita
  3. Effettuare un’attività adeguata al clima e alle condizioni fisiche del cavallo, limitando l’esercizio fisico solo nelle ore più fresche della giornata
  4. Fare attenzione al livello di sudorazione e alle scottature, soprattutto nei cavalli bianchi
  5. Effettuare delle spugnature o docce con acqua fresca per ridurre la temperatura del cavallo se le temperature si alzano notevolmente
  6. Utilizzare dei sistemi di ventilazione nei box qualora possibile
  7. Coprire i box con qualcosa che non faccia oltrepassare i raggi solari e riesca a mantenere l’ambiente più fresco
  8. Evitare, se non necessario, di trasportare il cavallo in un van chiuso o poco areato; non utilizzare coperte anti – mosche non traspiranti
  9. Integrare l’alimentazione con sali minerali che aiutino a recupeare i sali persi con la sudorazione come SALIVIT
  10. Per aiutare il cavallo nella reidratazione è utile somministrare FORASAND + FIBER SCREEN in abbondante acqua, un mix di fibre che aiuta il cavallo a bere di più e promuove la corretta funzionalità gastrointestinale. Per maggiori informazioni sulla somministrazione scrivi alla nostra ASSISTENZA NUTRIZIONALE.

È molto importante rispettare queste semplici pratiche poiché, se troppo esposto al caldo, il cavallo può manifestare anche alcuni problemi. Con un clima torrido, infatti, il rischio di disidratazione è molto alto, con conseguenze negative sul benessere generale del soggetto, potendo giungere a causare anche diarrea e coliche. Vi è, inoltre, il rischio di incorrere in un colpo di calore se il cavallo è esposto ad un calore eccessivo che il suo corpo non riesce a dissipare, riportando naturalmente la temperatura a livelli normali.  Irrequietezza, respirazione rapida, aumento eccessivo della sudorazione, alta temperatura corporea, spasmi muscolari e tachicardia sono solo alcuni dei sintomi del colpo di calore. Se si riscontrano è importante agire tempestivamente: il cavallo va subito portato in un ambiente fresco e all’ombra, per abbassare la temperatura corporea va bagnato con dell’acqua fresca, e reidratato facendogli bere acqua, facendo attenzione che non sia ghiacciata. Contattare il veterinario per assistenza medica in questa fase può contribuire al buon recupero del soggetto.

 

Ti piace questo articolo?

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri consigli:

www.cortalhorse.it/contatti/

Print Friendly, PDF & Email